Un pomeriggio della vita ad aspettare che qualcosa voli
assaporare il vento di qualcuno che ti passa accanto
rimaner dentro tutto il giorno
per vedere se per caso c'era
e sentire dietro il muro un suono di frumento
mentre il ventilatore gira un'altra volta

Come si suda per non morire
come si suda per il caldo
come si suda per non soffrire
come si suda per un po' di fresco

Con gli occhi chiusi e appiccicosi
quaranta gradi credo che sverrò
ah ci fosse pioggia sopra le mie spalle nude
finestre aperte nella notte
volere fresco e non sapere come
sopra un letto di lenzuola zuppe spaparanzarsi nudi
e rivoltare il cuscino dal lato fresco

Come si suda per non morire
come si suda per il caldo
come si suda per non soffrire
come si suda per un po' di fresco

Quante luci dentro han già spento
quante volte i pori hanno pianto
quante goccioline ho già terso

(oh no, oh no)

Come si suda per non morire
come si suda

Sentire il soffio della vita
su questo letto che fra poco vola
toccarti il cuore con le dita
ed aver tanta paura
di scoprire che domani farà piú caldo

Come si suda per non morire
come si suda per il caldo
come si suda per non soffrire
come si suda per un po' di fresco


(Ispirato al cado di questi giorni,
E non me ne voglia Fiorella Mannoia)